Attualmente le Guide AIG2R sono rintracciabili nel registro Guide AIG2R, che ne identifica innanzitutto la validità professionale e successivamente i termini di contatto.

REGISTRO GUIDE AIG2R

 

Nel registro guide, aggiornato mensilmente, e comunque aggiornato in seguito a nuovo inserimento di guide o di notifica di sospensione del diritto allo svolgimento della professione di una singola guida, vi sono identificati tutti i dati relativi ai professionisti.

Nel tesserino al seguito di ogni professionista si può raggiungere il Web di AIG2R nella pagina relativa al registro guide, così per consentire una libera verifica da parte di chiunque lo desideri.

Ulteriore verifica può avvenire nel registro ufficiale delle Guide del Turismo di Avventura, per le guide che hanno superato l'esame di certificazione della persona.

 

REGISTRO GUIDE AIG2R

 

Perché affidarsi ad una guida AIG2R?

Assumere una guida abilitata, come le Guide AIG2R, toglie ai componenti del viaggio la responsabilità del rischio.

La specializzazione della guida AIG2R, ovvero la qualità e la qualificazione professionale dei servizi offerti, toglie all’organizzatore del viaggio, al fornitore del servizio aggiuntivo o al fruitore dei servizi (cliente, gruppo e capogruppo), la responsabilità e l’assunzione del rischio, per tutte le attività riguardanti l’accompagnamento.

La ditta partner organizzatore o il fornitore di servizi accessori al viaggio (es. noleggio), in mancanza di abilitazione alla conduzione con la bicicletta di un falso professionista (anche se abilitato di legge ad altra specializzazione), dimostra che non ha adottato efficacemente un modello organizzativo, di gestione e controllo, idonei a prevenire i reati “Amministrativi delle Imprese” ai sensi del D.lgs. 231/2001, assumendosi le responsabilità civile risarcitoria del falso professionista, senza togliere responsabilità penali di chi ha realizzato materialmente il fatto.

 

D.Lgs. 231/2001 - Responsabilità Amministrativa

Il Decreto Legislativo 231/2001 ha introdotto in Italia il Sistema di Responsabilità Amministrativa in base alla quale qualora un soggetto, dipendente o collaboratore, operante in una società, commetta uno dei reati previsti dal D.lgs. 231/2001, a vantaggio della società stessa, questa potrà essere condannata e subire una delle sanzioni previste dallo stesso D.lgs. 231/2001. Tale responsabilità si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto.

 

In ambito professionale, solo una guida abilitata, operante nell'ambito della sua specializzazione, descritta nello statuto, regolamento e codice di condotta nel web dell'istituto che la rappresenta, toglie ogni tipo di responsabilità a ditte mandanti del servizio, collaboratori, utenti persone fisiche, in quanto da ritenersi professionista a tutti gli effetti.

Pertanto chiunque voglia affidare, ditta o persona fisica che sia, ad una guida AIG2R (o altra tipologia di guida), avrà a propria tutela, secondo il D.Lgs. 231/2001 e il D.Lgs 206/2005 (codice del consumo), la possibilità di chiedere alla guida medesima una dichiarazione scritta riguardante l'abilitazione specificando la specializzazione e gli estremi assicurativi della guida medesima, per proprio scarico di responsabilità. La guida AIG2R è preparata a tutelare l'organizzatore, collaboratori e soprattutto l'utente del servizio offerto.

Eventuale dichiarazione mendace da parte della guida sarà oggetto di maggiori sanzioni e/o ampliamento del reato penale (abuso di professione + false dichiarazioni), comunque escludendo l'affidatario di responsabilità che non gli spettano.

Sempre secondo il D.Lgs. 231/2001 e il D.Lgs 206/2005 (codice del consumo), solo quando si può dimostrare di aver adottato un modello di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi, possiamo in caso di responsabilità oggettive escludere ogni coinvolgimento.

L'abilitazione delle guide AIG2R (qualità e qualificazione professionale dei servizi resi), condotta in ambito professionale, esclude il coinvolgimento di altre figure professionali in responsabilità che non gli spettano e garantisce la tutela dell'utente - cliente.

 

D.Lgs. 206/2005 codice del consumo

  • all’art.2 - comma2, vengono sanciti i diritti del consumatore, utente dei servizi proposti,
  • all’art.6 - impone, al momento della proposta, di riportare tutti gli elementi identificativi del prodotto e del suo produttore e al punto f) di esporre elementi identificativi di sicurezza.

Note: Nel caso delle guide accompagnatori in genere, e naturalmente anche le guide con la bicicletta, la sicurezza è determinata dalla specializzazione e relativa abilitazione

  • All’art. 105 - punto 2, regola la valutazione della sicurezza e prevede che un prodotto sia sicuro, per quanto concerne i rischi e le categorie di rischi disciplinati dalla normativa nazionale, quando e’ conforme alle norme nazionali non cogenti (che non obbliga, che non ha una funzione coattiva ) che recepiscono le norme europee, assolutamente cogenti, i cui riferimenti sono stati pubblicati dalla Commissione europea
  • art. 107 - evidenziale modalità di verifica da parte di Enti, Ministeri (MISE e MIEF), Amministrazioni Pubbliche con eventuali  azioni per raccogliere le informazioni sul prodotto/servizio, parti interessate  e al punto C (1 e 2) le azioni di informazione sulla sicurezza con sospensione o vietare il prodotto/servizio

Il punto 7 dell'art. 107 prevede che le misure (verifiche, sospensione o limitazione del servizio) riguardano azioni e responsabilità verso

  1. il produttore- l’organizzatore
  2. il distributore, e, in particolare, il responsabile della prima immissione in commercio – la guida
  3. qualsiasi altro detentore del prodotto - operatori accessori (es. Noleggio, hotel, ecc.)

qualora ciò sia necessario al fine di collaborare alle azioni intraprese per evitare i rischi derivanti dal prodotto/servizio stesso.

 

Per prodotto/servizio si intente delle parti che costituiscono l’offerta:

  • servizio propriamente detto,
  • professione riconosciuta
  • abilitazione alla specializzazione professionale.